Ashtanga yoga teacher training 2020/22

A chi si rivolge?

A praticanti yoga con una buona esperienza, a persone che già lavorano nell’ambito del movimento, a chi desidera migliorare la propria pratica, a chi desidera con umiltà acquisire degli strumenti per aiutare gli altri a praticare meglio, a chi è in ricerca, a chi non si accontenta del sentito dire, dei sistemi ideologici, religiosi, tradizionali, a chi desidera coltivare quella meravigliosa attitudine ad essere curioso rispetto al funzionamento delle cose, a chi non ha nessun interesse a farsi chiamare Maestro.

  • Argomenti

YOGA PRATICA: 

-1* e 2*serie ashtanga yoga

-Asana, tutte le asana della prima serie (primo e secondo anno), introduzione alla seconda serie* (secondo anno) + lavoro specifico su asana di equilibrio, inversioni, back-bending, apertura anche, arm balancing, torsioni.

-I Vinyasa

-Pranayama, come funziona il respiro. Respirazione fisiologica. Ujjay, Nadi Shodhana, Kapalabhati.

-Bandha, attivazione e rilascio consapevole del pavimento pelvico e basso addome.

-Dristhi, lo sguardo. Propriocezione.

-Hatha Yoga: Asana, posizioni alternative

-Meditazione

​-Tecniche di rilassamento

*la formazione prevede l'insegnamento della prima serie completa e in base al livello raggiunto e alle esigenze del gruppo verrà introdotto lo studio della seconda serie.

YOGA TEORIA

-Storia dello yoga

-Dalle origini ai tempi moderni

-Patanjali e gli yoga sutra, gli 8 rami

-Krishnamacharya: una nuova via

-Connessioni ed incontro tra Yoga ed Ayurveda

-Mantra

-Chakra

FISIOLOGIA ED ANATOMIA

-Gli apparati ed i sistemi del corpo umano: FUNZIONI E CARATTERISTICHE

-La ghiandola pineale e l’anandamide della gioia

-Le articolazioni

-I muscoli

-Il bacino

-Il diaframma

-Il pavimento Pelvico e l'addome

-La spina dorsale

ANATOMIA FUNZIONALE E MOVIMENTO

-Come praticare

-Riconoscere in se stessi e negli altri la giusta pratica in relazione ai segnali del corpo

​-Propriocezione

​-Biomeccanica

-Aspetti anatomici delle Posizioni

METODOLOGIA DELL'INSEGNAMENTO

-Differenze tra pratica personale ed insegnamento

-Conoscere e rispettare il corpo

-Tradizione o ascolto del presente?

-Dogma o flessibilità?

-La pratica guidata ed il Mysore style

-Osservare prima di aggiustare

-Gli aggiustamenti

​-Il silenzio

-Il ruolo dell’insegnante

-Umiltà e caratteristiche dell’aiuto

-Metodologia di conduzione e comunicazione

COME IMPOSTARE UNA LEZIONE/CORSO/SEMINARIO

-Il giusto equilibrio tra ascolto, pratica, attivazione e rilassamento

-Comprendere chi si ha davanti

-Viene prima la tecnica o la persona?

-Utilizzo degli spazi e i materiali

-Durata delle lezioni e della pratica personale

 

 

RILASSAMENTO CON CAMPANE TIBETANE

-I benefici del suono

-La risonanza

 

 CAMMINARE

-Sincronia tra passo e respiro

-Meditazione attiva

 

 ​ALIMENTAZIONE

-Come funziona?

-Solleviamo la coperta dei dogmatismi e delle diete

 

ASPETTI NORMATIVI E BUROCRATICI

-Leggi vigenti

-Come muoversi all’interno della giungla delle burocrazie

 

 

  • Tirocinio (70 ore)

 

DOCENTI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Yoga e meditazione

Piym (Perineo integrazione e movimento) 

Storia, Ayurveda

Anatomia funzionale e movimento

Biomeccanica, anatomia

CERTIFICAZIONI

Al termine del percorso formativo e previo superamento dell'esame finale, CSEN rilascerà a ciascun corsista un Diploma Nazionale CSEN, il Tesserino Tecnico abilitativo con la qualifica conseguita e l'iscrizione all' Albo Nazionale dei tecnici CSEN, al costo di € 180,00 (centottanta).

Con il primo anno si ottiene il diploma e tesserino Istruttore Yoga (250H).

Con il secondo anno di corso si ottiene il diploma e tesserino di Insegnante Yoga (500H) rilasciato dallo Csen.

Entrambi i riconoscimenti possono essere tradotti in credenziali Yoga Alliance

KYEM ASD - CF 94141450547     © SEMI 2019